La Biblioteca e il sistema del benessere

Che strano binomio: biblioteca e sistema benessere? Ma forse non lo è affatto… Le biblioteche stanno cambiando e nella prospettiva dell’AGENDA 2030 il loro diventa un ruolo chiave nel sistema del benessere. L’accesso all’informazione e alla conoscenza, che è la mission delle biblioteche, diventano un pre-requisito per raggiungere i 17 obiettivi. Negli ultimi anni è cresciuta esponenzialmente la vocazione sociale delle biblioteche: esse sono parte integrante del percorso di crescita della società.

 

A quale interesse collettivo rispondono le biblioteche bel XXI secolo?

La Biblioteca e il sistema del benessere - persone

Provate a farvi questa domanda: come è vista la biblioteca da fuori? Non ho dubbi che le prime 4 parole che vi verrebbero in mente sono:

LIBRO

SILENZIO

STUDIO

CULTURA

Ciò che ci viene subito in mente sono oggetti, atmosfere, sensazioni, ma mai persone!

Quindi abbiamo libri ma non lettori, e ai giovani molto spesso la biblioteca appare come noiosa, polverosa, vecchia e obsoleta. E se pensiamo al bibliotecario? Direi vecchio, scorbutico, però di grande cultura…

In realtà oggi la biblioteca è un’opportunità e il bibliotecario un attivatore di legami.

 

Il ruolo chiave della biblioteca nel sistema benessere

Anche la biblioteca si associa oggi a tutte quelle attività che hanno lo scopo di migliorare la qualità della nostra vita. La biblioteca è oggi un luogo vivace e la sua è una vocazione sociale, che concorre alla crescita di tutta la società. Tutti sono coinvolti: bambini, giovani, adulti e anziani, di ogni estrazione socio-culturale, nell’ottica dei principi di inclusività e condivisione, che aspirano a favorire la partecipazione attiva dei fruitori. Al tempo stesso la biblioteca può prevenire e contrastare i disagi sociali, utilizzando la cultura nelle sue più svariate declinazioni.

La biblioteca deve diventare un luogo aperto, inclusivo e coesivo ai fini di attivare relazioni sociali ed educare la cittadinanza alla conoscenza e alla fruizione del patrimonio storico-artistico-culturale.

 

Anche la nostra biblioteca si sta trasformando

Come dice la quinta legge della biblioteconomia di Shiyali Ramamrita Ranganathan, la biblioteca è un organismo che cresce. E non cresce soltanto perchè ogni anno compriamo dei nuovi libri e arricchiamo il nostro patrimonio librario. La biblioteca cresce perché la sua utenza, crescono le relazioni, crescono le attività. La nostra mission è sempre la stessa: garantire accesso all’informazione e alla conoscenza, ma vogliamo anche crescere come casa delle opportunità: opportunità di cultura, relazioni e benessere.

 

Allora vi aspetto, venite a conoscerci!

 Nina