Di cosa si tratta

Il Sistema Bibliotecario Tortonese fu tra i primi a nascere e funzionare in Regione a partire dal 1981. Ha seguito lo sviluppo, e il più delle volte la nascita, di tutte le biblioteche attualmente operanti sul territorio e ha contribuito a rivitalizzare due istituzioni antiche come la biblioteca del Seminario maggiore della Diocesi e la biblioteca magistrale del Liceo Giuseppe Peano di Tortona, ricche di decine di migliaia di titoli e di collezioni specialistiche.

Scopo del sistema è svolgere un’attività coordinata al fine di favorire, tra le biblioteche aderenti, una maggiore utilizzazione del patrimonio librario, delle attrezzature mobili e dello scambio di iniziative o manifestazioni culturali. I sistemi bibliotecari mediante la gestione integrata dei servizi bibliotecari e delle attività culturali, tesa all’ottimizzazione delle risorse economiche, facilitano l’accesso ai servizi bibliotecari da parte dei cittadini, promuovono la diffusione del libro e della lettura e costituiscono un supporto tecnico per le biblioteche aderenti; inoltre presiedono alla condivisione delle risorse umane, strumentali ed economiche, all’armonizzazione delle attività di valorizzazione del patrimonio librario e documentale, allo sviluppo di politiche di acquisto coordinate e allo sviluppo di politiche culturali comuni.
La Biblioteca Civica “Tommaso De Ocheda” di Tortona, in qualità di centro rete, coordina tutte le attività del sistema e in accordo con le biblioteche aderenti presenta ogni anno il piano delle attività didattiche che sono poi a disposizione di tutto il sistema.
Sono a disposizione delle biblioteche del sistema circa 130.000 volumi, di cui 50.000 riservati alla sola consultazione.

Biblioteche aderenti

Le biblioteche di Tortona, Castelnuovo Scrivia, Viguzzolo, Sale, del Liceo Peano, dell’Associazione Pellizza, della Diocesi, della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona e della sede Cisl di Alessandria sono collegati al Servizio Bibliotecario Nazionale – SBN.

Grazie a questo servizio è possibile la ricerca on line dei volumi dal sito Librinlinea dove si possono selezionare le singole biblioteche oppure il gruppo “Biblioteche dell’Area Geografica Tortonese”.

Dal 2018 il SBT aderisce alla piattaforma digitale MLOL, la prima rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale, che consente di consultare gratuitamente la collezione digitale di e-book, musica, film, giornali, banche dati, corsi di formazione online e archivi di immagini (in italiano e in lingua);
inoltre, tipologie come audio e e-book comprendono anche risorse in download che potranno essere scaricate sui dispositivi mobili.